Dlgs 29/4/06 n. 217

 

[In allestimento]

Su
articoli 1-2
articoli 3-7
articoli 8-10
articoli 11-17

 

Il Regolamento CE  2003/2003 invitava gli Stati membri a rinnovare le rispettive leggi nazionali adeguandole al regolamento stesso. Particolare importanza veniva data a punti come la tracciabilità, le sanzioni (proporzionali, adeguate ed effettive) ed i prodotti ad elevato titolo d'azoto (imballo, trasporto, prove di detonabilità). Nell'autunno 2005 ha preso forma il decreto legislativo 217 che è stato pubblicato sul supplemento ordinario N. 152/L della G.U. del 20 giugno 2006.

In questa sezione presentiamo gli articoli base del Decreto legislativo, rinviando al testo più completo (acquistabile presso il sito della ARAVAN) che riporta gli allegati, i metodi di analisi nonchè altre norme sui fertilizzanti che servono a completare il quadro nel suo complesso . 

L'articolo 8 (vedi) stabilisce norme sulla tracciabilità dei fertilizzanti, addirittura comprendendo i concimi normati dal Regolamento CE 2003/03 (CONCIME CE). Al riguardo sarà necessario tenere adeguati registri sull'origine dei fertilizzanti, ad oggi (marzo 2007) solo un'informale lettera del MiPAAF dell'agosto 2006 trattava l'argomento ma, a breve, dovrebbero essere divulgate precise norme al riguardo.

Dalla fine del 2007 sono consultabili sul sito del Mipaaf i registri dei fabbricanti di fertilizzanti

Home ] Su ] articoli 1-2 ] articoli 3-7 ] articoli 8-10 ] articoli 11-17 ]

Inviare a marianoalessio@tiscali.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web. Copyright © 2002 S.I.L.C. sas di Elisabetta Ceccato
Aggiornato il: 07 febbraio 2008